• Email : info@shiatsuisi.it

  • Tel : +39 339-2770113

Nel corso della vita molte persone incorrono in un episodio di mal di schiena, talvolta denominato colpo  della strega nel quale si assiste al blocco delle normali funzioni della colonna vertebrale. 

Mal di schiena, lombalgia, sciatalgia: lo shiatsu e l'osteopatia possono risultare decisive nella risoluzione di queste problematiche dovute ad una sofferenza della colonna vertebrale e allo schiacciamento di alcune vertebre che influiscono sulla non corretta posizione del disco intervertebrale. 

Mal di schiena, lombalgia, sciatalgia: lo shiatsu e l'osteopatia a chi sono consigliati

L'Oasteopatia e l'osteopta

I trattamenti osteopatici e lo Shiatsu sono consigliati a tutte le persone che presentino un blocco funzionale osteo-muscolare a qualsiasi età. L'Osteopatia si basa sulle conoscenze mediche tradizionali (fisiologia ed anatomia), e attraverso la manipolazione e delle manovre specifiche, è uno strumento molto efficace per il trattamento dei disturbi funzionali che interessano, non solo la colonna vertebrale, ma tutto l'apparato neuro-muscolo-scheletrico ed anche il carnaio-sacrale ed i visceri. L'osteopatia non tratta esclusivamente il sintomo, ma opera andando alla ricerca della causa che lo ha provocato. 

Lo Shiatsu

Lo shiatsu e, nello specifico lo Shiatsu Namikoshi, è un antico metodo giapponese che si avvale della digito-pressione attuata lungo il decorso del sistema nervoso e precisamente sui punti principali utilizzati anche nell'agopuntura. Si tratta di una metodologia che scioglie le tensioni, rilassa e rende possibili liberarsi da numerosi disturbi determinati di varie  cause, incluso lo stress, che affliggono numerose persone. Utile per i disturbi del sonno, dell'umore, per la cattiva digestione, nevralgie e cefalee. 

Osteopatia, Shiatsu e Honeshiatsu©

In questa tecnica ideata dall'osteopata Bruno Leotta  Honeshiatsu© lo Shiatsu e l'osteopatia convivono e coesistono permettendo di realizzare un lavoro più completo sul paziente che è affetto da disturbi di vario genere di natura osteo- articolare, muscolare o per coloro che soffrono, appunto, di mal di schiena, lombalgia e sciatalgia o di altri disturbi dell'apparato osteo-articolare, scheletrico tendineo e muscolare. Senza dimenticare che queste tecniche vanno ad agire anche in profondità nell'organismo identificando problematiche di altra natura, anche viscerale, come magari una colite.  La colite nello specifico, o comunque disturbi dell'apparato digestivo, possono influire anche sull'insorgenza di dolori della colonna vertebrale, il classico mal di schiena ricorrente (ad esempio). 

                           

Mal di schiena i sintomi e le cause

Il sintomo più diffuso che compare è appunto un dolore alla schiena che generalmente influisce sulla mobilità del soggetto colpito. Il mal di schiena può essere originato da varie cause: una postura scorretta, lo stress, disturbi dei visceri come ad esempio una colite od anche da traumi e sforzi eccessivi a cui la colonna vertebrale è stata sottoposta. Tra le cause scatenanti va annoverato anche un peso eccessivo del soggetto che va a gravare in modo più o meno incisivo sulla colonna vertebrale. 

Il dolore si manifesta come una fitta acuta localizzata generalmente in zona lombare (lombalgia). Può interessare il gluteo ed estendersi alle terminazioni nervose interessando appunto, il nervo sciatico (sciatalgia). La stimolazione del nervo provoca una contrattura muscolare di difesa, della muscolatura para vertebrale causando un blocco ed immobilizzando un tratto della colonna vertebrale.

Disturbi cervicali

Lo stesso disturbo può verificarsi in vari trattai della colonna vertebrale, a seconda dell'area colpita e può interessare anche il collo e l'area cervicale provocando rigidità, mal di testa, vertigini fino ad interessare i nervi e a diffondere il disturbo anche al braccio e la mano (dolore, formicolio, ridotta funzionalità dell'arto). Alla base di questi disturbi spesso c'è la fuoriuscita del disco intervertebrale che è una struttura che ha la funzione di cuscinetto ammortizzatore naturale che impedisce alla vertebre di entrare in frizione tra loro.  

Come intervenire sul mal di schiena o sui disturbi cervicali

Farmaci, cerotti e compresse, costituiscono dei palliativi che agiscono a livello locale riducendo il dolore e l'infiammazione ma senza andare ad operare a monte della problematica. La soluzione consiste nel ripristinare una situazione scheletrico muscolare di normalità, attraverso tecniche osteopatiche e lo shiatsu. Rimedi naturali a base di arnica e pino di mugo, oli essenziali, una sana alimentazione e terapie fisioterapiche possono coadiuvare e favorire la guarigione. 

 

Per trattamenti osteopatici, terapia Cranio Sacrale,  Bruno Leotta riceve nel suo studio a Roma quartiere Flaminio, in via Pinturicchio 214

Contatti ed informazioni: 339 277 0113

 

     

I cookie ci permettono di offrire i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti il nostro uso dei cookie MAGGIORI INFO